Leggere le carte geo-storiche

Le carte geo-storiche e la loro lettura rappresentano uno dei traguardi di competenza previsti dalle Indicazioni Nazionali.

Nello studio delle civiltà antiche, lo spazio e le caratteristiche del territorio diventano fondanti per comprendere la storia degli uomini che lo hanno abitato e trasformato, oltre che le relazioni con altre civiltà contemporanee, in spazi contigui o lontani.

Leggendo una carta si risponde generalmente alla domanda “dove”, ma un’analisi attenta può far emergere considerazioni anche sul “come” e sul “perchè”. Le relazioni più immediate sono quelle mettono in relazione le peculiarità di un territorio (latitudine, clima, morfologia) con le attività, le tecniche di produzione, le modalità di vita umana, al fine di costruire la conoscenza di un contesto in un certo periodo.

Le carte che si presentano corredate da forme grafiche quali frecce, simboli ideografici o colori, che indicano periodi o date, raccontano un fatto nel suo svolgimento in tempi diversi.

Per impadronirsi delle tecniche di lettura e di utilizzo consapevole delle carte, è utile un esercizio continuo che metta in atto alcune operazioni indispensabili alla formazione della competenza alla lettura di una carta:

• osservare la carta e gli elementi grafici che la compongono;
• riconoscere il significato dei simboli riportati in legenda;
• descrivere la carta con la decodifica della legenda;
• leggere la carta per ricavare informazioni relative all’argomento tematizzato;
• riconoscere e utilizzare gli operatori spaziali (distanza, distribuzione, localizzazione, ecc.);
• tradurre il codice grafico in un testo verbale (orale o scritto);
• rielaborare le informazioni per completare la ricostruzione del fatto storico, per problematizzarne alcuni aspetti, per formulare ipotesi.

Ecco due esempi di attività di lettura di una carta geo-storica.
Entrambi possono essere  proposti come esercitazione individuale o collettiva,  come verifica intermedia o finale, oppure come strumento per il ripasso.

Primo esempio

La prima scheda è divisa in due fasi: lettura della carta e rielaborazione delle informazioni.

Le civiltà dei fiumi

Fase 1: lavorare sulla carta

Scrivi sulla carta i nomi dei fiumi delle prime civiltà. Poi, colora con quattro colori diversi le aree di insediamento delle civiltà indicate nella legenda. Infine, completa la legenda con i colori che hai scelto per ciascuna civiltà.

Tigri • Fiume Giallo • Indo • Fiume Azzurro • Nilo • Eufrate • Indo

immcarta01

Fase 2: ricavare informazioni

Rispondi alle domande.
• Perché le prime civiltà nacquero sulle rive dei fiumi?
• Qual era la principale attività delle prime civiltà?
• Quali altre attività economiche si svilupparono nelle prime civiltà?

La seconda fase può essere proposta anche in modalità più guidata. Ad esempio:

Sottolinea in blu l’affermazione corretta in ciascuna coppia.

Le prime civiltà sorsero sulle rive del mare.
Le prime civiltà sorsero sulle rive dei fiumi.

La principale attività delle prime civiltà fu l’agricoltura.
La principale attività delle prime civiltà fu la caccia.

Nelle prime civiltà la popolazione viveva in villaggi stabili.
Nelle prime civiltà la popolazione era nomade.

Secondo esempio

Questa seconda scheda stimola la ricerca delle informazioni per la ricostruzione degli aspetti fondamentali dell’economia dei Micenei.

Le rotte commerciali dei Micenei

immcarta02

Osserva la carta sulle rotte commerciali dei Micenei, poi rispondi alle domande.

  • In quali territori svolsero le attività commerciali i Micenei?
  • Con quali civiltà entrarono in contatto?
  • Fino a quali territori dell’Italia arrivarono?

La stessa attività può essere proposta attraverso una lettura più guidata.

Osserva la carta sulle rotte commerciali dei Micenei, poi rispondi alle domande
indicando con una ✘ le risposte corrette (più di una risposta è corretta).

In quali zone i Micenei svolsero le loro attività commerciali?

  • In Egitto
  • In Italia.
  • In Fenicia.
  • In Mesopotamia.

Con quali civiltà entrarono in contatto?

  • Con gli Egizi
  • Con i Fenici
  • Con i Sumeri.
  • Con i Cretesi.
  • Con i Cinesi.

Con quali città dell’Asia Minore commerciavano?

  • Taranto.
  • Mileto.
  • Siracusa.
  • Sidone.
  • Troia.

Dove arrivarono in Italia?

  • Solo a sud.
  • Solo a nord.
  • Sia a sud sia a nord.

Qui altri esempi di schede di lettura delle carte geo-storiche.

2 pensieri su “Leggere le carte geo-storiche”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.